Top

 

 

 

 

Spegnere l’ultima sigaretta è più difficile del previsto?

Il fumo causa una vera e propria dipendenza, ma con le giuste motivazioni, tanta costanza e con molto impegno ce la puoi fare… non cedere alla tentazione di accenderti una sigaretta mentre stai aspettando il treno.

I dati ISTAT più recenti hanno dimostrato che smettere di fumare non è impossibile, infatti, il 90% degli ex-fumatori ci sono riusciti provandoci ripetute volte.

In questo articolo, troverai alcuni dei consigli e suggerimenti più efficaci che ti aiuteranno a vincere questa difficilissima sfida che hai deciso di affrontare.

Molte persone impegnate nella battaglia contro il fumo, per evitare lo shock dell’astinenza totale, hanno scelto di smettere di fumare con l’aiuto della sigaretta elettronica.

Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

Le sigarette elettroniche possono essere un valido aiuto per smettere di fumare?

Come ben saprai, il fumo delle sigarette ha effetti importanti sull’organismo, soprattutto se questa è un’abitudine che dura da molti anni.

Svapare, invece, è un’esperienza nuova.

Fumare una sigaretta elettronica, infatti, è considerato un atto intrigante che trasforma il concetto stesso di fumare.

Evita l’inalazione delle principali sostanze tossiche e, rappresenta un buon metodo (graduale) per abbandonare la dipendenza da nicotina.

L’e-cig, come già anticipato, non contiene e non genera quelle sostanze tossiche della sigaretta tradizionale quindi, dovrebbe bastare questo per convincerti a passare alla sigaretta elettronica e abbandonare l’altra.

I 5 consigli più efficaci per smettere di fumare con la sigaretta elettronica si possono riassumere in:

  1. Gettare via le sigarette tradizionali: così avrai meno tentazioni di accenderti “l’ultima”;
  2. Mantenere la stessa abitudine della quantità della cosiddetta svapata rispetto al numero delle sigarette fumate;
  3. Svapare solo in determinati orari o in alcune situazioni.
  4. Mantenere il tipo di tiro di guancia anche nella sigaretta elettronica, che ti permetterà di abbandonare la sigaretta tradizionale senza neanche accorgertene;
  5. Usare liquidi da vaporizzare con la giusta concentrazione di nicotina.

Ovviamente, è impossibile smettere di fumare da un giorno all’altro ed è per questo che la sigaretta elettronica risulta uno strumento apprezzato poiché dà la possibilità di dosare a proprio piacimento il contenuto di nicotina.

È questa gradualità che fa della sigaretta elettronica il mezzo migliore per combattere il tabagismo

I vantaggi nel tempo

Secondo quanto riporta l’Organizzazione Mondiale della Salute già dopo 20 minuti dall’ultima sigaretta tradizionale il battito cardiaco rallenta tornando nella norma, dopo 72 ore, nonostante l’astinenza da nicotina, aumenta l’energia e la respirazione migliora.

Come già accennato, lo svapo delle sigarette elettroniche è meno dannoso del fumo creato dalla combustione del tabacco e delle altre sostanze tossiche, per questo la decisione di passare allo svapo è già un primo passo rilevante per ridurre i danni sull’organismo.

Se hai deciso di smettere aiutandoti con l’e-cig, ti starai chiedendo quale modello faccia al caso tuo.

Non preoccuparti, perché noi di B-Vape proponiamo dispositivi di buonissima qualità e facili da usare, in grado di garantire un’esperienza unica di vaping.